2009 - ATTIVITA' SVOLTE

31.12.2009 12:00
28,29,30 gennaio 2009
GESTIONE DONAZIONE DI FAMIGLIA BIASSONESE PER UMANITARIA PADANA ONLUS
La Presidente dell'Associazione, tre associate ed un associato hanno lavorato per tre pomeriggi alla messa in ordine ed imballaggio del materiale donato da una famiglia biassonese all'Umnitaria Padana ONLUS. Si e' trattato di materiale per bambini da zero a tre anni: abbigliamento, scarpe, giochini,passeggini, ecc. per un totale di 107 colli dal volume complessivo di circa 15 metri cubi. Il tutto sara' ritirato dalla societa' di trsporti TIPES e sara' poi utilizzato dall'Umanitaria Padana ONLUS nell'ambito delle proprie operazioni umanitarie del 2009.


DOMENICA 8 Marzo 2009
FESTA DELLA DONNA
Ha avuto grande successo questo evento organizzato in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Biassono in occasione della Festa della Donna.
La grande affluenza di pubblico anche da fuori Biassono e perfino da Milano, Lissone, Vimercate ha messo in difficoltà l'organizzazione e nonostante il reperimento di sedie supplementari ha costretto diverse persone in piedi.
Molto apprezzati con lunghi applausi tutti gli interventi in scaletta ed in particolare quelli umoristico sarcastici di Roberto Marelli.
Nella sua introduzione la Presidente Teresa Galiotto ha ricordato che L’8 marzo si celebra la Giornata Internazionale della Donna che è stata proclamata dall’UNESCO nel 1977 per ricordare in particolare lo sciopero del 1858 a New York delle donne lavoratrici del tessile, che morirono in 128 in un incendio scoppiato in una fabbrica durante la protesta ma più in generale per dare enfasi a tutte le battaglie delle donne per i loro diritti civili.
Ha ricordato anche che c’è ancora molto da fare in particolare sul tema della violenza alle donne, dentro e fuori casa. Ha stigmatizzato come ogni giorno si legge e sente sui mass media che ci sono donne che subiscono violenze tremende, che è stato appena approvato un Decreto Legge sulla sicurezza, ma che oltre a pene più severe, serve soprattutto la certezza della pena e per questo bisogna lottare.
I diritti acquisiti di cui godiamo oggi sono sempre a rischio di essere messi in discussione, ha detto la Presidente, e quindi vanno sempre difesi insieme alla libertà che abbiamo e che oggi ci può sembrare scontata, ma che in realtà è costata molto cara a moltissime donne coraggiose e consapevoli, che ci hanno preceduto.
Alla reception è stato distribuito altro materiale sulla giornata della donna tra cui anche un bel volantino contro la violenza sulle donne, e materiale informativo sull'attività dell'Associazione.
Rinfresco finale e primule omaggio ... sono andati a ruba. La bella giornata di sole primaverile dopo tanti giorni di pioggia ci ha sicuramente aiutate.
Un grazie particolare all'Assessore Giovanni Strumia per averci coinvolte nell'organizzazizone dell'evento ed alle nostra associate che si sono prodigate sia prima che durante l'evento per il suo successo.

poesia donna_large2.jpg (64298)

PIEGHEVOLE FESTA DONNA 2009.pdf (296043)

 

22 marzo 2009
FESTA DI PRIMAVERA ALLA RESIDENZA ANNI VERDI DI BIASSONO.
L'Associazione con un gruppo di sue associate e la Presidente, ha partecipato attivamente alla Festa di Primavera organizzata insieme alla Direzione della Residenza Anni Verdi e le Majorettes del Buonumore di Biassono. La festa è ormai diventata una consuetudine attesa dagli ospiti e porta un paio d'ore di allegria nella struttura insieme all'augurio che la primavera cominci davvero al più presto. La partecipazione degli ospiti, chi col canto, chi col ballo, chi con le manifestazioni di gioia, ognuno a seconda della propria condizione è stata la cosa più importante dell'evento che ha rallegrato anche parenti ed amici degli ospiti presenti.

PIEGHEVOLE

 
3 maggio 2009
"MANGIA E CAMINA TRA CURT E CASINA" TERZA EDIZIONE.
Anche quest'anno come nel 2008, l'Associazione ha dato il suo contributo allo svolgimanto della manifestazione sportivo/gastronomica "Mangia e camina tra curt e casina" organizzata dall'Associazione di Biassono "Le Macine". Grazie all'organizzazione che migliora ogni anno ed alla splendida giornata di sole, l'evento ha avuto un grandissimo successo sia di partecipazione, sia in termini di soddisfazione degli oltre 700 partecipanti.
All'evento hanno partecipato anche alcuni rappresentanti della Giunta Comunale di Minusio (CH), Comune con cui Biassono giungerà a breve alla formalizzazione del gemellaggio. Gli ospiti erano accompagnati dall'Assessore alla Cultura di Biassono Giovanni Strumia e dal Presidente della Commissione per il gemellaggio Igor De Biasio.


15 maggio 2009
"VERSO UNA SCUOLA PER IL FUTURO DEI NOSTRI GIOVANI"
L'Associazione, con il patrocinio dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione di Biassono, ha organizzato un convegno sulla scuola illustrato nel pieghevole allegato.
PIEGHEVOLE
La serata è stata interessantissima grazie soprattutto al livello ed alla qualità dei relatori, tutti professionisti del settore e, anche se in ruoli diversi ancora tutti impegnati nell'ambito educativo. Moltissimi i richiami alla necessità del cambiamento in ogni ordine e grado della nostra scuola che per molti versi è ferma ancora alla riforma Gentile e perciò non può rispondere alle esigenze degli studenti della nostra società moderna. Si è partiti dalla nostra realtà biassonese con la relazione della Vice Dirigente Antonella Casiraghi, che ha ben illustrato difficoltà, opportunità ed aspettative di un percorso difficile ma necessario ed importante, per giungere, passando dalle relazioni dei Prof. Massimo Fraschini e Roberto Cadonati, alla illustrazione della realtà normativa attuale fatta dalla ieri insegnate e da un anno Senatrice, Irene Aderenti, che ha fato ben capire la continuità dell'impostazione riformatrice da Berlunguer alla Moratti ed alla Gelmini oggi, ponendo particolarmente l'accento sulla grande difficoltà di tutti i Ministri che hanno lavorato su questo tema a causa della "lotta strettamente politica e sindacale" e spesso strumentale che si scatena sulla scuola ad ogni tentativo di cambiamento. La Senatrice Aderenti ha quasi sbigottito il pubblico presente raccontando come funziona il sistema scolastico inglese che Lei sta studiando per il lavoro della Commissione Istruzione del Senato di cui fa parte. L'auspicio finale di tutti, pubblico compreso, è stato proprio che si riesca una volta per tutte a portare a termine un percorso che abbia come unico scopo la costruzione di un sistema scolastico per il bene degli alunni e della nostra società del futuro. La serata si è chiusa verso mezzanotte con grande soddisfazione per la qualità e passione con cui il tema è stato sviluppato ed approfondito con le domande del pubblico presente. Purtroppo la partecipazione di pubblico è stata buona dal punto di vista qualitativo trattandosi di persone del settore e che non avevamo mai visto a nostri incontri precedenti su altri temi, ma nettamente al di sotto delle nostre aspettative in termini di quantità.

14 giugno 2009
FESTA D'ESTATE ALLA RESIDENZA ANNI VERDI DI BIASSONO.
Come ormai tradizione, l'Associazione ha partecipato attivamente alla realizzazione della Festa d'Estate organizzata insieme con la Direzione della Residenza Anni Verdi e le Majorettes del Buonumore di Biassono. Nonostante la coincidenza con l'evento di Pontida a cui molte di noi avrebbero voluto presenziare, la partecipazione è stata molto buona e fattiva.
L'obiettivo principale, come sempre è quello di far passare una giornata diversa dal solito e piacevole agli ospiti ed ai loro amici e parenti e possiamo dire senza dubbio di esserci riusciti.
Le Majorettes del Buonumore hanno allietato i presenti con le loro evoluzioni e coreografie sulla base di musiche coinvolgenti, il tutto seguito da un nuovo lancio di palloncini con allegato cartoncino messaggio come nel 2008 e da un succulento rinfresco di cui anche per il gran caldo si sono apprezzati soprattutto il gelato e le bibite andati a ruba.
La soddisfazione di tutti è un buon presupposto per ripetere l'esperienza anche nel 2010, anno del decennale della posa della prima pietra della struttura Anni Verdi.

VOLANTINO

 
Dal 2 al 12 luglio 2009
PRESENZA ALLA FESTA DELLA BRIANZA AD ARCORE
Anche quest'anno l'Associazione Donne di Brianza la SPERADA ha presenziato alla Festa della Brianza organizzata dalla ex Circoscrizione 26 della Lega Nord nell'area feste di Arcore. Come sempre si è trattato di un'occasione per far conoscere la nostra associazione, offrire qualche gadget e soprattutto avvicinare nuove persone all'associazione.Abbiamo infatti superato il numeor di tessere dello scorso anno raggiungendo quota 50.
Quest'anno abbiamo avuto il piacere di avere con noi sia Paola Gregato, la nostra associata che è stata eletta Consigliere Provinciale per la nuova Provincia di Monza e della Brianza, sia Sonia Viale che è stata candidata alle elezioni europee risultandone la prima dei non eletti con ben 14.000 preferenze nel collegio Nord/Ovest.
Il venerd' 10 luglio sera abbimao fatto la nostra ormai consueta festicciola al femminile a cui hanno partecipato anche alcune associate alle Donne Padane di Milano e soprattutto la nostra Presidente Federale Ornella Callioni che, come anche Sonia e Paola, ha fatto un bell'intervento dal palco della manifestazione.

Sabato 29 settembre 2009
Anche La SPERADA alla seconda edizione di "Dai un calcio alla malattia".
La nostra Associazione, così attenta alla famiglia ed al suo ruolo nella società, anche quest'anno ha dato il suo contributo di presenza alla manifestazione "Dai un calcio alla malattia" svoltasi presso il Centro Sportivo del nostro Borgo di Biassono.
Ancora una festa di sport sano e solidarietà con una grande partecipazione di pubblico Biassonese e non. Tutto il contributo dei partecipanti all'evento, e anche la nostra Associazione ha partecpato alla vendita dei biglietti, sarà devoluto alle associazioni "Il Seme" di Biassono e "Progetto Sorriso nel mondo" di Milano.


Venerdì 23 ottobre 2009
CONVEGNO DAL TITOLO "IL RUOLO DELLA DONNA DI BRIANZA NELLA FAMIGLIA FINO AL SECOLO SCORSO -LA RESGIORA-".
L'associazione ha organizzato e gestito un convegno sul tema del ruolo della donna di Brianza nel secolo scorso, con dimostrazione dal vivo della pettinatura con sperada realizzata con tecniche originali.
L'evento si è tenuto nell'ambito della serie di eventi "OTTOBRE IN ROSA" organizzato a Monza dall'Assessorato alle pari opportunità del Comune di Monza.
Hanno partecipato alla trealizzazione del convegno in qualità di relatori e dimostratori in costume il Gruppo Ricerche Archeostoriche Lambro di Biassono ed il Gruppo Folcloristico Renzo e Lucia di Milano che hanno dato un grandissimo contributo e sono stati il vero cuore dell'evento. Peccato per la scarsa partecipazione dei monzesi, ma in cambio abbiamo avuto una buona rappresentanza di biassonesi che hanno apprezzato l'evento ed hanno espresso l'auspicio che lo si possa ripetere a Biassono dove forse c'è più attenzione a queste problematiche culturali.


Domenica 15 novembre 2009
La SPERADA alla FIERA DI SAN MARTINO A BIASSONO.
Anche quest'anno la nostra Associazione ha presenzato fin dalle prime ore del mattino e fino a oltre le 18 del pomeriggio quando cominciava a piovere, alla tradizionale Fiera di San Martino a Biassono.
La nostre associate hanno presidiato il loro gazebo offrendo gadget ai passanti, spiegando le nostre iniziative e sponsorizzando i prossimi eventi che faremo a Seregno a fine mese ed a inizio dicembre. Grazie al positivo e puntuale lavoro di alcune associate, sono stati raccolti diversi contributi, ben oltre ogni più rosea aspettativa e si sono fatte due nuove tessere raggiungendo così il record assoluto di 54 tessere, con un aumento del 17% rispetto allo scorso anno.
Pur non avendo fatto nessuna pubblicità specifica, sono state raccolte anche oltre 150 firme contro la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo sull'abolizione del Crocifisso dalle aule scolastiche.


Venerdì 27 novembre 2009
CONVEGNO SUL TEMA DEL NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE DAL TITOLO "GUARDAMI DALL'UOMO VIOLENTO" A SEREGNO.
E' stata una serata di grande soddisfazione per la nostra Associazione il 27 novembre a Seregno. I relatori sono intervenuti per la loro area di competenza riuscendo a catturare per tutta la serata l'attenzione del folto pubblico presente.
Dopo una breve introduzione del Sindaco di Seregno Giacinto Mariani, dell'Assessore ai servizi Sociali Mariateresa Viganò e della Presidente della Associazione Donne di Brianza la SPERADA Teresa Galiotto, la moderatrice Silvia Sanzini ha dato la parola al dottor Aldo Bonomi che, da Sociologo altamente qualificato qual'è ha presentato uno spaccato della realtà sociale della nostra Brianza partendo dal secolo scorso per giungere fino ai giorni nostri, richiamando l'uditorio a diverse considerazioni sulla difficoltà oggettiva a riconoscersi oggi, in una società completamente cambiata, nei valori di un tempo.
Gli Psicologi e Psicoterapeuti Dr. Riccardo Eduardo Perris e la Dr.ssa Maria Dolores Bracci hanno portato la loro esperienza professionale presentandoci il problema della violenza nel contesto familiare supportandosi con materiale illustrativo e video che ha sicuramente lasciato un segno nel pubblico.
Nella parte conclusiva dei loro interventi hanno fornito anche informazioni sui comportamenti utili a prevenire la violenza ed hanno illustrato come comportarsi nei casi in cui il fenomeno si avveri anche su terzi. Particolare attenzione è stata posta al fenomeno dello stalking e sui risultati della recente legge che lo punisce.
Ha concluso la serata l'Avv. Sonia Viale riportando la sua esperienza personale di Parlamentare prima e di funzionario del Ministero dell'Interno poi, per rimarcare il miglioramento introdotto dalle leggi italiane che però hanno iniziato ad occuparsi della violenza sulle donne, che è un fenomeno vecchissimo e molto conosciuto, solo dal 1996. Dopo aver dato alcune indicazioni pratiche ha infine concluso agganciandosi all'intervento del Dr. Aldo Bonomi per ribadire la necessità di tenersi stretti i valori della società basata sulla famiglia naturale e che ci ha visto crescere, almeno fino a quando non ne scopriremo di altri più validi che però, almeno per il momento, non vediamo proprio. La serata si è conclusa con qualche intervento dal pubblico che si agganciava alle considerazioni del Dr. Bonomi sul contesto, a suo avviso totalmente mutato della società brianzola e sulla necessità di aumentare la disponibilità e la qualità delle forze dell'ordine.
E' stata una serata molto intensa che alle 23.20 vedeva il pubblico ancora tutto presente e attentissimo a significare l'interesse per la tematica e la professionalità dei relatori, tanto è vero che abbiamo anche ricevuto una richiesta di replica dell'evento a Cesano Maderno.

Dopo il grande successo del convegno del 27 novembre, sabato 5 dicembre sera abbiamo assistito al successo dell'opera lirica di Gaetano Donizetti rappresentata a Seregno al teatro Santa Valeria.
Un folto pubblico ha gremito i quasi 400 posti del teatro ed ha più volte applaudito gli artisti a scena aperta esprimendo così il loro forte apprezzamento per uno spettacolo un po' inconsueto, ma che ha saputo oltre a divertire, sicuramente anche lasciare in tutti i presenti il messaggio sulla necessità di combattere la violenza sulle donne.
Grande soddisfazione dunque per il Comune di Seregno rappresentato per l'occasione dal Sindaco Giacinto Mariani e dall'Assessore Dottoressa Mariateresa Viganò, per la Professoressa Benedetta Faucci che oltre ad ideare il progetto ha anche interpretato magistralmente il ruolo della prima ed unica donna dell'opera, oltre che naturalmente per Teresa Galiotto Presidente dell'Associazione Donne di Brianza la SPERADA che, insieme con il Comune ha organizzato i due eventi.
Tra gli altri, erano presenti in sala anche il Presidente del Consiglio della Provincia di Monza e della Brianza Angelo De Biasio, il Vice Sindaco di Seregno e Vice Presidente del Consiglio della Provincia di Monza e della Brianza Attilio Gavazzi e l'Assessore all'Istruzione ed al Sociale della Provincia di Monza e della Brianza Professoressa Giuliana Colombo.

pieghevole seregno

 

 

—————

Indietro


Contatti

lasperada

A.F.D.P. Associazione Donne di Brianza la SPERADA
Via Cesana e Villa, 34
20853 BIASSONO -MB-

CF: 94617970150

www.lasperada.com